Il direttore dell’azienda Giovanni Capuanno controlla la qualità del terreno della Tenuta Vallocaia Il direttore dell’azienda Giovanni Capuanno controlla la qualità del terreno della Tenuta Vallocaia

È così che il viticoltore crea un vino davvero buono

Un viticoltore di successo deve necessariamente conoscere ogni dettaglio del suo vigneto. Ti sveliamo i fattori più importanti affinché dall’uva si possa ottenere un vino di ottima qualità.

Clima e posizione

Uno sguardo al globo mostra dove è possibile coltivare la vite: il range di latitudine tra i 30 e i 50° sud e nord dell’Equatore presenta le condizioni climatiche ideali per l’allevamento della vite. Più la zona è calda, prima la vite si risveglia dal letargo e inizia a prosperare. Anche la maturazione delle uve e il momento della vendemmia cambiano in base al clima e alla posizione: nei climi più caldi, ad esempio nel Sud Italia, la vendemmia inizia solitamente prima. La luce solare, le precipitazioni o i periodi siccitosi sono particolarmente determinanti nella fase finale di maturazione dell’uva e il viticoltore monitora costantemente i suoi vigneti per stabilire il momento giusto per la vendemmia. Ma qual è quindi il momento giusto? Quando le uve hanno un aroma maturo e un contenuto sufficiente di zucchero e acidità. Quest’ultima è estremamente importante affinché il vino non abbia un sapore piatto. Il luogo in cui il viticoltore pianta le viti dipende, tra le altre cose, dai raggi del sole. Se c’è acqua nelle vicinanze, le viti beneficiano anche del calore generato dalla riflessione sulla superficie dell’acqua. Anche il vento gioca un ruolo importante: asciuga la rugiada mattutina sulle bucce delle uve e regola la temperatura della vigna in estate.

Vitigni

Quando sceglie il vitigno per il suo vigneto, il viticoltore deve tenere conto di vari fattori tra cui le condizioni climatiche della regione, le condizioni del terreno locale e le esigenze dell’uva. I vitigni autoctoni si trovano quasi esclusivamente in una regione specifica: ad esempio Cannonnau e Vermentino in Sardegna, Teroldego in Trentino o Barbera in Piemonte. Il vitigno ha una forte influenza sull’aroma del vino. Il viticoltore deve quindi scegliere quello giusto con attenzione e lungimiranza: un compito non facile!

«Il terreno dà vita alla vite. Le fornisce acqua e sostanze nutritive importanti.

La valutazione del terreno del vigneto è un importante fattore di successo per la produzione del vinoLa valutazione del terreno del vigneto è un importante fattore di successo per la produzione del vino


l vini che consigliamo


  1. - +
    Italia, Piemonte
    2023
    100 % Arneis

    75 cl
    Roero Arneis docg, Bruno Giacosa
    CHF34.00
  2. - +
    Italia, Friuli-Venezia Giulia
    2020
    100 % Merlot

    75 cl
    Altromerlot – Friuli Colli Orientali doc, Torre Rosazza
    CHF24.00
  3. - +
    Italia, Sicilia
    2017
    62 % Nero d'Avola, 38 % Perricone

    75 cl
    Rosso del Conte – Contea di Sclafani doc Tenuta Regaleali, Tasca
    Prezzo speciale CHF41.50 netto n Prezzo normale CHF52.00

    20%



Altre nozioni sui vini


Conservare i vini

Il 95% di tutti i vini si deteriora durante la conservazione. Ti spieghiamo perché

Tappi Diam

Con l’innovativo tappo Diam puoi dire addio al vino che «sa di tappo».

Calice da spumante

Sorseggia il vino spumante da un calice che si assottiglia verso il bordo.

Menu