Giovanni Capuano, della Tenuta Vallocaia, ispeziona un olivoGiovanni Capuano, della Tenuta Vallocaia, ispeziona un olivo

Gocce prelibate



In media occorrono 10 chili di olive per produrre 1-2 litri d’olio. Il tutto dipende anche dalla varietà, dal clima, dal momento di raccolta e dalla qualità che si vuole ottenere. Nella Tenuta Vollocaia di Bindella, il 2020 è stato un anno difficile in termini di quantità. Le forti piogge di ottobre hanno fatto gonfiare le olive riempiendole d’acqua. Di conseguenza, invece del solito 12-13 percento il rendimento è stato solo del 9,6 percento. In compenso la qualità è ottima!


 Lo avete già provato?



Uscita biennale

Gli olivi hanno un ritmo tutto loro. I rami producono davvero dei frutti con un ciclo biennale, per cui non tutti gli anni è possibile avere un raccolto significativo. Questo fenomeno può essere arginato solo minimamente.



Non tutti gli olivi sono uguali.

Un albero del Centro Italia produce in media da 10 a 30 chili di olive. Nel Sud Italia, dove gli alberi crescono più velocemente grazie alle temperature più elevate e sono quindi più grandi, è possibile raccogliere da 100 a 200 chili di olive.



La tempistica è tutto!

Le olive dovrebbero essere trasferite nel frantoio entro e non oltre 48 ore dalla raccolta, poiché si ossidano rapidamente, una reazione chimica fatale per la qualità.



La prima classe

L’attributo più prezioso per l’olio di oliva è la qualità extra vergine. Questa etichetta garantisce che l’olio è stato delicatamente spremuto a freddo ed è di qualità impeccabile. Un altro indicatore è il prezzo. Un olio d’oliva di qualità è costoso, perché produrlo è impegnativo.


Spremuto a freddo

La delicata spremitura a freddo funziona così: le olive vengono spremute molto lentamente, per fare in modo che la massa non superi la temperatura di 30 gradi, evitando così che i nutrienti salutari si disperdano. Dopo la spremitura, l’olio viene separato dall’acqua mediante una centrifuga meccanica.


Tutta una questione di carattere

Proprio come per le uve, anche ogni varietà di oliva ha il suo proprio carattere. L’oliva Leccino è molto diffusa. Il suo olio: delicato e fruttato. Anche la varietà Frantoio si sente a casa in tutto il Sud Italia e regala un olio fruttato con note piccanti e amare. L’oliva Moraiolo si trova soprattutto in Umbria e in Toscana. Dona degli oli potenti e pieni di corpo. E poi ci sono gli alberi del tipo Pendolino che vengono spesso coltivati con la funzione di impollinatori per altre varietà. Nella Tenuta Vallocaia crescono rigogliosi tutti e quattro i tipi.




Olio di oliva nel nostro assortimento


  1. - +
    Italia, Toscana
    2023
    50 cl
    Olio Ornellaia – Olio extra vergine di oliva italiano, Ornellaia
    CHF33.00 netto n
  2. - +
    Italia, Toscana
    2023
    80 % Frantoio, 10 % Moraiolo, 10 % Leccino

    50 cl
    Olio Pèppoli – Olio extra vergine di oliva - biologico DOP Chianti classico, Tenuta Pèppoli
    CHF28.00 netto n
Menu